Lettera d’addio

Ho deciso di uccidermi. In questo momento sto seduto davanti al computer. Sto fumando una sigaretta e intanto scrivo queste ultime righe.

Tra poco andrò in bagno, prenderò una delle lamette da barba che stanno nel secondo ripiano, aprirò l’acqua fredda, riempirò il lavandino, ci immergerò i polsi e me li taglierò.

Il tutto con la sigaretta in bocca sempre accesa. Spero solo che non cada sul tappeto e mandi a fuoco la casa. L’ideale sarebbe se cadesse dentro al lavandino pieno d’acqua, quando perderò i sensi e mi scivolerà via dalla bocca.

Comunque sia.

Verranno avanzate molte congetture sulle vere cause del mio suicidio. Alcuni diranno che avevo problemi con la ragazza, o che  in famiglia non andava molto bene, altri ancora penseranno che mi drogavo e che frequentavo compagnie sbagliate.

Non è per nessuno di questi motivi.

Lo scrivo qui, e lo pubblico, così nessuno potrà equivocare: ho deciso di farla finita perché sono stanco di vedere che il mio blog non arriva nella Top Ten di BlogItalia. Cos’ha Beppe Grillo che a me manca??? A parte una trentina di chili.

Lettera d’addioultima modifica: 2008-08-02T19:40:46+02:00da eric-devor
Reposta per primo quest’articolo