Archivi tag: rosicare

Non fatemi piangere, cattivoni :-(

Caro Lettore Scontento,

sei giunto su questo blog non si sa tramite quale assurda ricerca o combinazione di link. Magari stavi semplicemente tentando di trovare le qualità della faina di montagna per una ricerca scolastica (e, in tal caso, meglio per te se molli gli studi e vai a lavorare), o magari cercavi qualche foto di Belen Rodriguez col culo di fuori (ammettilo, anche tu ti masturbi, non devi vergognarti), oppure più semplicemente sei uno di quegli squallidi individui privi della benché minima capacità artistica che si ostinano a visitare i blog altrui ribollendo di rabbia perché si rendono conto che nella loro misera vita non riusciranno mai a produrre alcunché di altrettanto valido e perciò si permettono di rompere i coglioni un po’ qua e un po’ là nella vana speranza di raccogliere consensi da altri squallidi individui e di sentirsi un po’ meno soli, la notte, quando saranno nel loro lettuccio a ripensare alla giornata appena trascorsa.

Caro Lettore Scontento,

non mi interessa il tuo parere. Non mi interessa nemmeno se hai il blog più seguito del web, non me ne frega un cazzo se hai la tua pagina personale su Wikipedia, me ne sbatto se su Technorati hai un’authority di 682, o se ricevi un centinaio di commenti a post. Puoi pure essere il blogger più famoso sulla faccia della terra, ma stai certo che se la tua SANTISSIMA opinione fosse carta da cesso la userei per pulirmi il culo per tutta la vita.

Caro Lettore Scontento,

non ti piace quello che scrivo? Ti ritieni offeso dalle mie parole? Non condividi le mie opinioni? Non c’è problema, Internet E’ GRANDE e piena di ALTRI siti (semplice concetto che molti rosiconi tendono a dimenticare, forse per via della ridotta capacità cerebrale), per cui ti invito caldamente a cliccare sull’immagine della casetta che vedi lì in alto a sinistra, tornare su Google, e cercare qualcosa tipo “Faina Incazzosa non mi piace adesso vado a piangere dalla mamma”.

Caro Lettore Scontento,

so cosa stai per scrivere. So che vuoi rispondere in maniera arguta, spiazzandomi e usando tutti gli elementi possibili e immaginabili a tuo favore per mettermi in ridicolo e dimostrare che quello che ho scritto finora è una massa di cazzate. So che andrai a scavare nel passato, che tirerai fuori argomentazioni ponderate e inattaccabili, che mi inviterai ad andare a farmi fottere e che userai OGNI MEZZO a tua disposizione per mettermi in ridicolo. Bene, fai pure: nel frattempo MI FACCIO UN SONNELLINO e vado avanti a vivere la mia vita. E a scopare tua mamma. O sorella, se la mamma ti è morta. O ragazza, se ti è crepata anche la sorella. O il tuo cane, se non hai la ragazza. Se non hai neanche il cane, ucciditi.

Caro Lettore Scontento,

con questo non ti sto chiedendo di non esprimere il tuo commento, anzi, sentiti pure libero di esternare il tuo giudizio quando e come vuoi.

Ma possibilmente sotto forma di carta da cesso.

blog_ferilli08-gossip.jpg
Sabrina Ferilli mostra la sua approvazione per Faina Incazzosa