Archivi tag: parlare

Bau, disse il cane

1098642675.jpg

Ho scoperto che il mio cane sa parlare. E che ha un gran senso dell’umorismo. Mi racconta sempre delle barzellette meravigliose, su gatti che rispondono al telefono e pecorelle che giocano a pallone.

Peccato che sia un gran combinaguai. Ha l’abitudine di cagare sul tappeto del salotto. E il mio tappeto è giallo, quindi il marrone non ci sta bene. Per questo l’ho pregato di provare a pisciarci sopra.

Mi ha raccontato di avere una spiccata passione per le barboncine col sedere rasato e le orecchie pelose. E’ stato bello scoprire di avere qualcosa in comune.

Ci facciamo lunghe passeggiate nel parco, parlando del più e del meno. Ci confidiamo i nostri sogni e le nostre speranze, i timori e le paure. Io gli ho confessato che ho una gran paura di morire. Lui ha confessato di avere lo stesso timore. Perché se muoio io, lui va dritto al canile.

Una volta gli ho chiesto come mai i gatti stanno così sul cazzo ai cani. Ha fatto una smorfia e ha detto solo “sporchi bastardi”. Curioso, mio padre ha avuto la stessa reazione quando gli ho chiesto dei rumeni.

Ora io e il mio cane siamo diventati amici del cuore. Dormiamo nella stessa stanza, giochiamo a ping pong e alla Play Station, stiamo svegli fino a tardi a guardare film dell’orrore. Uno spasso. Ora devo solo convincere i miei genitori a lasciarlo mangiare a tavola con noi.

Non me lo permettono. Non sopportano di vederlo masticare con la bocca aperta, dicono che è maleducazione. E anche quando scodinzola per farsi passare il sale li infastidisce.

Comunque, ho deciso che prenderò anche un gatto. Non mi importa se il mio cane non saprà accettarlo, gli imporrò la mia decisione e dovrà assecondarmi. Gli ho già fatto un discorsetto serio. “Prenderò un gatto” gli ho annunciato, “E dovrai adeguarti alla situazione, senza azzardarti a protestare”.

“Col cazzo che ti lascerò fare una stronzata simile”, mi ha risposto ringhiando.

Curioso, mio padre ha avuto la stessa reazione quando gli ho detto che volevo sposare una rumena.

Per fortuna non sa che vado con troie albanesi da dieci anni. In pratica odia tutti gli extracomunitari, non me lo perdonerebbe mai.

Il cane, intendo.