Archivi tag: giovane

Generazioni a confronto

Vecchio: Eh, ai miei tempi si pativa la fame.

Ragazzino: Lo so, nonno.

Vecchio: Mangiavamo quel che c’era, e non ci lamentavamo.

Ragazzino: E’ ammirevole, nonno.

Vecchio: Non c’erano tutte queste tecnologie e i computer e tutte queste diavolerie elettroniche che fanno venire il cancro.

Ragazzino: Altri tempi, nonno.

Vecchio: Noi ragazzi ci divertivamo con poco. Bastava poco, una volta, per divertirsi. Non come ora, che dovete drogarvi per passare il tempo.

Ragazzino: Parole sante, nonno.

Vecchio: Ai miei tempi era meglio.

Ragazzino: Hai rotto il cazzo, nonno.

Vecchio: Eravamo una generazione di quelle con i coglioni, noi. Mica come voi pappemolli di giovani scansafatiche.

Ragazzino: Sei una rottura di palle continua ed esasperante, nonno.

Vecchio: Ai miei tempi non c’erano soldi da spendere inutilmente in caramelle e giocattoli.

Ragazzino: Pensi davvero che a qualcuno gliene freghi un cazzo, nonno?

Vecchio: La vita era diversa, l’aria era più sana, non c’era l’inquinamento e i politici sapevano fare il loro mestiere.

Ragazzino: Il tuo sproloquiare a vanvera ti rende davvero irritante, nonno.

Vecchio: Ai miei tempi le ragazze non andavano in giro vestite come sgualdrine.

Ragazzino: I tuoi tempi sono passati, è ora di guardare avanti e finirla di lamentarsi tutto il giorno, nonno.

Vecchio: Si stava meglio quando si stava peggio.

Ragazzino: Sei nauseante, nonno.

Vecchio: Ai mie tempi un ragazzo diventava uomo a quindici anni e lavoravamo come muli pur di portare il pane in tavola.

Ragazzino: La tua infanzia di merda ti ha reso il rompicoglioni che sei ora, nonno.

Vecchio: Ai mie tempi tutto quanto era meglio di adesso.

Ragazzino: Non sarebbe ora di crepare, nonno?