Archivi tag: gesù

Sputami in faccia, sono un uomo di Chiesa. Me lo merito.

Ed ecco un tale gli si avvicinò e gli disse: “Maestro, che cosa devo fare di buono per ottenere la vita eterna?”.

Egli rispose: “Perché mi interroghi su ciò che è buono? Uno solo è buono. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti”.

Ed egli chiese: “Quali?”.

Gesù rispose: “Non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso“.

Il giovane gli disse: “Ho sempre osservato tutte queste cose; che mi manca ancora?”.

Gli disse Gesù: “Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi”.

Udito questo, il giovane se ne andò triste; poiché aveva molte ricchezze. (Matteo 19, 16-22)

papa.jpg
terzo mondo.jpg

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH !

 

La mia fede in Dio è caduta nel cesso

passione_gibson_croce_060204.jpg

Quando ho saputo che era morto mio nonno, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata “Oh cazzo, chissà quanto dura un funerale.” Dovete sapere infatti che andare a messa, per me, è sempre stato uno strazio.

E non credo di essere l’unico a pensarla così, tranne forse qualche giovane seminarista di belle speranze e qualche pia donna di chiesa convinta che leccare il culo al parroco serva a garantirti un posto di prima classe per il paradiso.

La propaganda religiosa che ci viene sbattuta in faccia sin da piccoli ed è così solida e persistente che a suo confronto le (infinite) pubblicità della Coca Cola sembrano stronzate di poco conto. Dio e il suo figliol Gesù sono ovunque, non c’è scampo.

Come si può sperare di sfuggire alla religione cattolica? Una religione che ha (apparentemente) una risposta per tutto?

 

Ho il cancro, morirò tra due mesi. Perché?

Perché Dio ti vuole accanto a sé nel Regno dei Cieli.

Hanno stuprato mia madre, lei per lo shock non è più la stessa. Perché?

Beata tua madre, perché gli oppressi erediteranno il Regno dei Cieli.

Anche oggi nel mondo sono morte migliaia di persone a causa di guerre, carestie, malattie. Perché?

Dio opera per vie misteriose.

Mi si è bucata la ruota della macchina, perché?

Dio ti aveva avvertito di portarla a fare la revisione entro la fine del mese.

 

Crescendo, la maggior parte della gente si rende conto che la religione è spesso e volentieri una palla al piede. Questi individui continuano a dichiararsi cattolici, solo per togliersi dalle palle la gente che ci tiene a saperlo e per scacciare via i sensi di colpa ogni volta che viene tirato in ballo l’argomento fede.

 

Uomo comune: Forse dovrei andare a messa questa domenica.

Vocina interiore: Hai intenzione di svegliarti alle otto di mattina di domenica solo per stare in piedi per un’ora ad ascoltare un vecchio che parla di cose dette e ridette migliaia di volte e alle quali comunque non presteresti attenzione?

Uomo comune: Ok, ok, mi avevi già convinto quando hai detto otto di mattina.

 

Se è appurato il fatto che molte persone si discostano da Dio con il passare del tempo, è altrettanto vero che queste persone ritornano precipitosamente tra le braccia della fede quando arriva il momento di affrontare una perdita grave in famiglia o un brutto avvenimento nella propria vita.

Ad esempio la perdita di un genitore, o di un figlio, o il sopraggiungere di un cancro al cervello; tutti questi sono ottimi pretesti che spingono gli uomini a riabbracciare la fede cristiana.

 

Uomo: Mio Signore, ti prego, accogli la tua amata figlia Elisa nel Tuo Regno di gloria, dove rimarrà per l’eternità tra gli angeli del Paradiso.

Dio: Toh, guarda un po’ chi si vede. Dov’eri finito in questi ultimi anni, stronzo?

Uomo: Mio Signore, io…

Dio: Non fare il leccaculo ora.

 

L’unica certezza che rimane a noi poveri mortali è quella di non poter conoscere in alcun modo cosa ci sarà dopo la nostra morte.

L’importante, comunque, è non cadere in un buco: una morte da stronzo rimane sempre una morte da stronzo, anche in Paradiso.

 

San Pietro: Ok.. Tu saresti il numero 364/F..

364/F: Esatto, signore.

San Pietro: Allora, vediamo un po’ cosa abbiamo qui.. Mmm..

364/F:

San Pietro: …E’ vero quello che c’è scritto qua sopra?

364/F: Sì, signore.

San Pietro: Sei caduto… in un buco… e ora.. sei qui?

364/F: Sì, signore…

San Pietro:

364/F:

San Pietro: Ahahaha… Che morte di merda! Non è possibile! Ehi, Gabriele, vieni qui un attimo! Vieni a vedere questo tizio, non ci crederai mai!

Gabriele: Cosa c’è? Che succede?

San Pietro: Ahahahaha.. Leggi.. Leggi com’è morto… Ahahaha!

Gabriele:

San Pietro: Ahahahahah!

Gabriele: Ahahahahah!

***

Post apparso precedentemente su Scaricabile N.1

Prevedo che tu sia uno stronzo

Odio l’oroscopo. Trovo che sia una delle baggianate più insulse e fasulle della nostra civiltà, soprattutto dopo quella volta che mi aveva predetto soldi e figa in abbondanza. E invece quel giorno mi hanno fottuto il portafogli e non ho potuto pagare la prostituta.

E’ tutta colpa di quella naturale tendenza dell’uomo a voler prevedere il futuro, a tutti i costi. Tutti che vorrebbero sapere cosa succederà nelle loro vite, che tempo farà giovedì, cosa c’è dopo la morte, tra quanto tempo Berlusconi tirerà le cuoia. Basta, basta, non se ne può più!

Noi uomini non siamo fatti per conoscere il futuro. Non siamo abbastanza bravi da saper utilizzare al meglio un tale dono. Guarda Nostradamus, ad esempio. Lui prevedeva un sacco di cose. Ci passava tutto il giorno, a fare previsioni. Eppure è morto sotto a un camion. Sulla sua lapide hanno scritto “Questa non la sapevi, stronzo?”

C’era Gesù che ci sapeva fare, con ‘sta roba del futuro. Lui sapeva predire quante volte Pietro avrebbe fatto il paraculo prima del canto del gallo. Che spasso.

C’era però un problemino, ovvero Gesù sapeva di preciso quando e come sarebbe morto. Sarà per quello che era così nervoso coi mercanti quando è entrato nel Tempio.

“Che cazzo di casino state facendo a casa mia?” urlava, prendendo a calci nel culo le galline che scorrazzavano davanti all’altare.

“Calmati, amico, stiamo facendo solo qualche affaruccio. Poi ripuliamo tutto!” ripetevano i mercanti, un po’ preoccupati.

“Maestro, si calmi, non è il caso di fare così…” gli sussurravano gli apostoli, imbarazzati.

“Uomini di poca fede, come osate contraddirmi! Tu, Simon Pietro, se non fosse per me, staresti ancora facendo il pescatore su quella barchetta di merda  puzzolente di pesce, insieme a quell’idiota di tuo padre! E tu, Giuda… Tu.. Tu sei proprio un gran figlio di puttana!”

Essere in grado di prevedere il futuro è decisamente una cosa impegnativa e stressante.

Oroscopo

Bilancia: “Lavoro: sono possibili avanzamenti di carriera.” E se faccio il serial killer?

Leone: “Troverete l’amore, se solo avrete la possibilità di riconoscerlo”. E se sono già sposato?

Toro: “Influssi planetari favorevoli vi permettono di godere di una forma fisica e psichica finalmente del tutto equilibrata.” E se sono uno schizofrenico su una sedia a rotelle?

Sagittario: “L’amore è concentrato nel dialogo costruttivo tra voi e il partner, anche per quei rapporti che avevano segnato qualche tensione negli ultimi tempi.” E se ho appena divorziato?

Scorpione: “Mercurio illumina il Sole e vi rende ancora più affascinanti del solito.” E se sono un cesso?

1724876825.jpg
“Mercurio illumina il Sole e vi rende ancora più affascinanti del solito.”

 

Foto del bacio lesbico tra Jessica Alba e Angelina Jolie

Mi dispiace, vi ho ingannato. Il titolo così eclatante serve solo ad attirare visitatori sul blog e farmi guadagnare voti su OkNotizie. Haha, illusi.

Per sdebitarmi, vi mostro un paio di tette. Ecco qua.

1881035889.jpg

Soddisfatti? Bene. Ora possiamo cominciare col post. Che parlerà di:

(rullo di tamburi)

Gesù.

(mormorio di delusione in sala)

Ehi, ehi, non fate quelle facce. Chi vi aspettavate, Jessica Alba?

Ok, ok. Parliamo sia di Gesù che di Jessica Alba.

DIALOGO TRA GESU’ E JESSICA ALBA.

G: Salve, donna. Sia lode a Dio.

J: Ciao bello. Che barba sexy che hai. Adoro i tizi con la barba.

G: Non tentarmi con i tuoi complimenti pieni di menzogne, Satana.

J: Stai calmo, amico. Non ti agitare. Non sei abituato a trattare con le donne, eh?

G: Le donne sono una tentazione, ma io non mi abbandonerò ai piaceri della carne, perché così ha ordinato Nostro Signore.

J: Ehi, sei un duro. Vuoi dire che rifiuteresti una come me?

G: In verità ti dico: sei una bella figliola, ma le lusinghe della fornicazione verranno annientate dalla forza dello Spirito che arde dentro di me.

J: E se ti mostro le tette? Oplà. Visto? Ti sono piaciute?

G: Oh Signore, allontana da me questo calice di dolore se puoi.

J: Le vuoi rivedere? Le vuoi toccare? Basta che tu dica semplicemente di sì.

G: Mio Dio, Mio Dio, perché mi hai abbandonato?

J: Una semplice parolina, un semplice sì. E poi te le farò toccare quanto vuoi.

G: Sei forse la Meretrice di Babilonia? Copri le tue nudità, affinché la collera di Dio Nostro Signore non ricada su di te con la forza della folgore che si abbatte sull’albero!

J: Lo prendo come un sì. Ok, eccole qua. Sono tutte tue, serviti pure.

G: Mio Dio, fermami se puoi! Satana si è impossessato del mio corpo e sta controllando il movimento delle mie mani, conducendole sulla via del peccato che porta alla dannazione!

J: Amico, calmati. Si chiama pisello, non Satana. E non sei l’unico che ha percorso questa via del peccato, come la chiami tu.

G: Diavolo, esci da questo corpo!

J: Eh… vedo che qualcosina è uscito dal corpo. Ma io non lo chiamerei diavolo.

G: Alzati e cammina!

J: Per alzarsi si alza, ma uno che cammina non l’ho mai visto.

G: Mi stai facendo commettere atti impuri, maledetta meretrice! Possa la tua anima venire gettata tra fiamme dell’inferno, dove ci sarà pianto e stridor di denti!

J: Se vuoi mi tiro giù i pantaloncini…

G: Fanculo, tra due giorni devo morire sulla croce. Divertiamoci almeno un po’ prima che sia finita.

J: Sia fatta la tua volontà.

840937285.jpg

 

RINGRAZIAMENTI SPECIALI E VOTAZIONI:

– La Chiesa Cattolica, che di sicuro non se la prenderà con me, perché il loro compito è quello di perdonare i peccatori come me. Giusto? VOTO: 7

Gesù e Dio, che sanno che lo faccio per scherzare, e che quindi non si incazzano mai. VOTO: Non Classificabile. (Gli alunni sono assenti, a causa della loro non-esistenza)

Jessica Alba, che è una delle poche cose al mondo che mi faccia pensare che la vita, in fondo, non è da buttar via. VOTO: 10

Faina, perché sono il migliore, e basta. VOTO: 10 E LODE.

– Tutti i lettori di Fainaincazzosa che non sono andati in ferie e che quindi continuano a commentare il mio blog. Vi voglio bene, ragazzi. VOTO: 8+

– Tutti i lettori di Fainaincazzosa che sono andati in ferie a divertirsi e non hanno più potuto seguire il mio blog né commentare i mie post: spero che abbia piovuto tutta la settimana, che vi abbiano smarrito le borse, che un marocchino vi abbia inculato il portafogli, e che un maremoto abbia distrutto la località balneare in cui avete scelto di trascorrere le vacanze. E se siete in montagna, spero che sia stata una valanga. VOTO: 3

Sia fatta la mia volontà

2145641933.gif

Gesù Ballerino!

SE ANCHE A TE LA RELIGIONE STA UN ATTIMINO SUL CAZZO, LEGGITI L’ARTICOLO.

Un bel giorno mi dissi: come mai non ho ancora scritto un bel post che metta in evidenza l’assurdità di quella gente che crede in Dio, Gesù e company? Subito mi risposi: perché sarebbe troppo facile. E decisi di lasciar perdere. Ma poi, d’un tratto, scopro che al momento non ho nessuna idea geniale per un post: che fare? La risposta è semplice: scrivere un bel post che metta in evidenza l’assurdità della gente che crede in Dio, Gesù e company.

Scovo quindi su Internet un blog alquanto inquietante che sostiene a gran voce che Dio è la nostra unica speranza e che noi siamo tutti sporchi peccatori di merda: ecco qua il link per l’articolo che ho deciso di esaminare: http://dioesiste.myblog.it/archive/2007/06/13/siamo-carne-o-pesce.html

Attenti, se siete atei o agnostici vi consiglio di non leggere: rischiate di venire convertiti. In grassetto, le considerazioni by faina. (Gli errori di scrittura sono merito dell’autore del post, che probabilmente mi farà causa. Ho deciso di riportarli per intero, così da permettere una facile comprensione delle capacità mentali del credente incriminato, che io chiamerò affettuosamente il Blogger Consacrato.)

“Secondo un indagine dell’ Eurispes in Italia si registra la presenza di romani cattolici dell’87,8%. E’ paradossale pensare che l’Italia sia cosi religiosa visti i problemi che circondano il nostro paese. (primo segno di squilibrio: con questa frase il Blogger Consacrato crede che la religione sia la soluzione a tutti i mali: più gente crede in Dio, meno problemi ci sarebbero. Come fai ad essere così ingenuo, bello mio?)

Vediamo nei dettagli cosa intendo: quando un Italiano viaggia all’estero molto spesso viene associato as alcune cose che esprimono dei sinonimi, spesso quindi si ode: “Italiano? oh! Pizza!!! Spaghetti! Pasta, Mafia!” (è vero, spesso, davvero spesso si odono frasi del genere: a chi non è mai capitato di passare la frontiera e sentirsi urlare da un tedesco “Pizza, spaghetti, pasta, mafia!!!”)

Ecco quest’ultima non si puo’ negare, se pensiamo alla mafia, alla camorra, all ‘ndrangheta, alle nuove brigate rosse, ed alla piccola criminalita’ roganizzata si capisce che la presenza territoriale di questi sia evidente e chiara. (arriva al punto, ti prego, devo andare al gabinetto)

A questi sono legati la prostituzione, il traffico di droga e di armi, ed il contrabando. Pensando poi alla corruzione politica che ci accompagna (Es. Mani Pulite o altro), pensado agli aborti (e qui andiamo fuori tema, amico mio) che si compiono

Dal 1978 ad oggi abbiamo  4.067.812 di bambini (ehi, non dimenticare quelli abortiti illegalmente, siamo precisi con i numeri, su!) ai quali e’ stato privato il diritto di vivere. (cosa stracazzo c’entra questa storia degli aborti con il discorso della mafia e della criminalità organizzata di poco prima?) un numero spaventoso di OMICIDI. (ha ha, stronzo, ecco dove volevi andare a parare) (poi andiamo per le piazze organizzando cortei contro la guerra e alziamo la voce dicendo: “No war” oppure ” non uccidiamo”. Quanti di questi protesters sono colpevoli di aver ucciso il proprio figlio). (e qui ci sta un bel: ma vaffanculo!)

Paradossale che siamo orgogliosi di aver messo da parte il matrimonio (oggi si convive) (eh sì, quale italiano non ne è orgoglioso? Proprio ieri mi vantavo con un mio amico del fatto che noi italiani ci puliamo il culo, con il matrimonio) e ammettiamo l’omosessualita’. (spero che ti nasca un figlio e che diventi il gay più famoso sulla faccia della terra, omofobico del cazzo!)

I locali affollati non sono le chiese ma le discoteche! dove ci si ubriaca, si ca droga o si rimorchia avendo una serata di libidine. (hai ragione, da oggi in poi andrò in chiesa quando vorrò drogarmi, ubriacarmi, e rimorchiare una suora in una domenica di libidine) poi andiamo davanti a Dio e ci sposiamo chiedendo la sua benedizione. (ma non eravamo noi italiani quelli che convivevano e basta?)

Cosa dire poi degli adulteri, dei ladri, dei bestemmiatori, (illuminami, ti prego) Al nord italia ogni 3 parole c’e’ una bestemmia. (hai ragione, io abito in provincia di Treviso, madonna bavosa) cosa dire del lavoro nero, dell’evasione alle tasse…… Insomma se e’ vero che in italia il 98% e’ cattolico pero’ si vive in questo modo…..siamo carne o pesce? (hai tirato fuori tutto questo casino per una domanda così stronza???)

In definitiva, caro amico Blogger Consacrato, vorrei dirti solo due cose:

1. Impara a scrivere in maniera un po’ più corretta, Cristo!

2. Ieri uno psicopatico ha stuprato e ucciso la mia sorellina di otto anni: sai se per caso faceva tutto parte del Grande Progetto Benevolo di Dio, o è stato solo un terribile equivoco?