Archivi tag: figc

Cori razzisti e Grande Fratello: ecco perchè Garibaldi ha sprecato il suo tempo

africano.jpg
Nella foto: Mario Balotelli mentre sbaglia un calcio di rigore.

 

 

Sembra che i cori razzisti contro Balotelli costeranno una giornata a porte chiuse alla Juventus. Ottima soluzione, così quei pezzi di merda di tifosi ignoranti saranno liberi di vagare per le strade invece di andarsene allo stadio.

 

Per carità, lanciamo un appello alla Figc: non negate la possibilità di assistere alla partita a quei poveri tifosi razzisti! Nessuno li vuole in giro per le vie di Torino. Meglio lasciarli sfogare nel loro habitat naturale, in mezzo ai loro simili, lasciateli urlare stronzate e lasciateli liberi di lanciare bombe carta sugli spalti e rivendicare la loro considerevole somma di scudetti col sorriso sulle labbra. Ti prego, Figc, fai la cosa giusta: non permettere agli animali di vagare a briglia sciolta per le strade. Riempiranno le strade dei loro sudici bisognini! E poi chi raccoglierà la merda dai marciapiedi? Lo farai tu, Figc? No, Figc. Non tu. Non ancora.

Comunque Balotelli è un coglione, di questo bisogna rendere conto. Ma non serve a nulla prendersela con il fatto che è nero: è un coglione italiano, nato e cresciuto qui da noi! Se i suoi atteggiamenti provocatori e la sua totale mancanza di rispetto lo rendono così fastidioso a pubblico e giocatori, non serve a nulla dare la colpa al colore della sua pelle: diamo la colpa al fatto che i giocatori italiani di talento sono spesso e volentieri dei montati del cazzo convinti che la gente comune si inginocchi dove camminano e lecchi il terreno dove posano i loro santi piedini capaci di tirare punizioni sotto il sette.

 

A suo tempo lo sputo di Totti verso Poulsen, il giocatore danese, venne giustificato in tutti i modi possibili e immaginabili, ma se a sputare in faccia all’avversario fosse uno come Balotelli verrebbe immediatamente impiccato per le balle al ritmo di “L’Ariano Italiano uccide l’Africano”

(Accattivante come titolo, no? Devo metterci il copyright prima che Forza Nuova mi soffi l’idea per farne il nuovo inno del partito.)

 

Cambiando argomento, l’edizione del Grande Fratello di quest’anno è stata vinta da Ferdi, il rom della casa. Il fatto di essere rom è probabilmente l’unica qualità che verrà messa in risalto da televisioni e giornali per i prossimi, uhm, vediamo, diciassette giorni e ventidue ore. Dopodiché del caro Ferdi non sentiremo più parlare, almeno fino a che Alessia Marcuzzi non lo inviterà come guest star della prossima edizione del GF.

 

“Questi immigrati di merda vengono in Italia a rubarci il lavoro e le donne, e ora anche le vittorie nei reality show! Sporchi cani rognosi!”

“Hai ragione, Umberto! Continuiamo a lamentarci di quei brutti musi stranieri e puzzolenti restandocene comodamente seduti al bar a bere birra e lasciando che il nostro paese vada alla rovina schiacciato da debiti e dalla corruzione causati da una classe politica italiana incompetente e truffaldina!”

“Puoi dirlo forte… Dannati marocchini albanesi negri rumeni arabi dimmerda!”

 

CG_cristina7.jpg
Nella foto: gli indici d’ascolto del Grande Fratello mentre si fanno una doccia.
grande-fratello-9-cristina-del-basso.jpg
Nella foto: Cristina dal Basso. Che non ha vinto il Grande Fratello,
ma che cazzo,
una foto di Ferdi non attira la gente quanto lei.