Archivi categoria: Dlin Dlon Comunicazione interna

Nuovi orizzonti

Una volta vivevo per il mio blog.

Passavo ore a scrivere testi divertenti da pubblicare e a curarne la grafica, cercavo sempre nuovi modi di intrattenere il lettore e mi davo da fare per mantenerlo aggiornato in maniera frequente.

Ma ora, tutto è cambiato.

C’ho la Play Station 3, e vaffanculo al computer.

RINGRAZIAMENTI SPECIALI:

– La Sony, perché ha creato un oggetto in grado di regalarmi ore e ore di gioioso intrattenimento, e non sto parlando del mio cazzo.

– Un idiota (le cui iniziali sono F. L.) che ha perso il suo portafogli contenente 300 euro, i quali hanno contribuito grandemente all’acquisto della console.

– Hideo Kojima, che un bel giorno ha deciso di comprarsi qualche nuova villa e ha dato vita a Metal Gear Solid 4. Hideo, dovunque tu sia, spero che ti stia godendo i tuoi meritati miliardi di yen.

– I miei genitori, perché senza di loro non sarei qua. Papà, grazie per aver fecondato l’ovulo di mamma con il tuo cazzuto sperma.

– Il mio cane, che mi batte sempre a Pro Evolution ma rimane comunque un grande amico.

– I fiori di loto, perché con la loro purezza e semplicità hanno permesso a Babe maialino coraggioso di andare a letto con Sofia Loren.

– Il mio spacciatore, che non mi fa mai mancare la roba. Grazie, Berlusconi.

– La carta igienica, amica fedele.

– Gina, la ragazza che mi fa i pompini gratis dopo quella volta che l’ho ricattata minacciando di rivelare a tutti che ha molestato il suo fratellino di otto anni. quella volta che ho minacciataiata gratis.are la robao di andare a letto con Sofia Loren.

vita a metal gear Solid 4

 

E chiudo questo post assurdo con una poesia di uno dei miei autori preferiti, il grandissimo Ciccio lo Smerdaro.

E arriva, impetuoso come il tornado

e inarrestabile come la fredda morte

scatenando l’inferno in terra

e scuote e sconvolge la vita

 

Flusso continuo e gorgogliante

di liquido sacro che spruzza

scuro e rosso come un rubino

esce dal pertugio umido e oscuro

e finisce su un tampax.

 

Cazzo c’ho il ciclo,

mormora la triste fanciulla.

 

tyra_banks_bg-2.jpg
tyra-banks.jpg
Nelle foto: Tyra Banks.
Qui non siamo razzisti!