Figliolo, un giorno tutta questa merda sarà tua

C’è un ragazzino, qui vicino a me, mentre scrivo. E’ il figlio di mia cugina. Ha tre anni. Sta giocando con un mostro di plastica blu. Sembra che se la stia godendo.

 

Io coi bambini piccoli non riesco proprio a interagire. Tutti quanti appena vedono un moccioso iniziano a fare facce buffe o giocarci o a parlargli lentamente e con tono allegro.

 

O a riempirlo di attenzioni e vezzeggiativi: “Caro”, “Tesoro”, “Cucciolo”, “Bello di mamma”, “Piccolo”, “Giuggiolino”.

Dio, sembra che stiano parlando con un cazzo di cane handicappato.

 

Io no, non riesco a fare certe cose. Mi sembra stupido sprecare tempo a interagire con un essere che non capisce quello che dico.

 

Se fossi sicuro che potesse capirmi, capirmi fino in fondo, allora forse gli parlerei. Qualcosa da dirgli ce l’avrei.

 

raffaella_fico.jpg

 

Gli direi che si diverta finchè è piccolo. Che se la goda come un bastardo. Che non risparmi mai le energie, che si impegni a giocare dalla mattina fino alla sera.

 

Gli direi che un giorno qualcosa cambierà drasticamente e finiranno i bei tempi in cui tutto quello che serviva per andare avanti era correre dalla mamma a lamentarsi, fiduciosi che lei avrebbe risolto tutto.

 

Gli direi che un giorno scoprirà l’ansia e la paura di deludere i genitori, i parenti, gli amici, i compagni di classe.

 

Gli direi che un giorno il giudizio della gente conterà e quindi dovrà smetterla di fare quel cazzo che vuole e dovrà iniziare a comportarsi secondo certe regole stabilite. A meno che non voglia finire in galera per atti osceni in luogo pubblico, o roba simile.

 

Gli spiegherei che le ragazze gli stravolgeranno la vita e gli bruceranno il cervello. Gli insegnerei che imparerà ad odiarle e a disprezzarle dal profondo del cuore, e che dovrà trattarle male per riuscire a sopravvivere, ma che loro avranno sempre una cosa con cui si faranno perdonare tutte le porcate che gli rifileranno.

 

Gli direi che un giorno uno dei suoi genitori morirà e che lui non potrà farci niente. Ma a questo non riuscirà mai a credere veramente, almeno fino a che non succederà davvero.

 

Gli farei capire che per andare avanti senza venire schiacciato dovrà imparare a farsi rispettare, perché la gente è cattiva per natura. Gli direi che dovrà imparare a essere malizioso, bugiardo, arrogante. Porgere l’altra guancia è il metodo migliore per finire inchiodati su una croce a morire come dei coglioni.

 

Gli spiegherei che provare pena per qualcuno non è sbagliato, fa parte della natura umana, che è imperfetta e contraddittoria, ma che non dovrà lasciarsene trasportare troppo, o finirà per farsi fregare.

 

Gli direi che nella vita conoscerà una marea di persone, ma che solo con una manciata di loro riuscirà ad avere un rapporto sincero. Con le altre, invece, non potrà mai aspettarsi di arrivare oltre a un certo punto.

 

Gli insegnerei che dovrà imparare a contare solo su sé stesso, senza poter chiedere aiuto. Gli direi che arriveranno giorni in cui dovrà affrontare certe situazioni di merda di cui non potrà parlare a nessuno, e che sarà faticoso. Molto.

 

E gli direi che per resistere a uno stress del genere si ritroverà a cercare sollievo nel sesso o nelle droghe o in qualsiasi altra cosa che possa procurargli un piacere facile senza spenderci sopra troppa fatica.

 

A meno che, ovviamente, non voglia arrendersi e gettarsi sul letto con la faccia affondata nel cuscino a frignare e lamentarsi come una fottuta puttana di ragazzina mestruata.

 

AdrianaLima11.jpg
Figliolo, un giorno tutta questa merda sarà tuaultima modifica: 2010-02-12T13:52:00+00:00da eric-devor
Reposta per primo quest’articolo

38 pensieri su “Figliolo, un giorno tutta questa merda sarà tua

  1. Tom Sawyer

    ho scoperto da pochi giorni questo blog, e l’ho spulciato in lungo e in largo.
    devo ammettere che è ottimo, complimenti sia per lo stile di scrittura che per i contenuti (con cui -mi verrebbe da dire “purtroppo”- sono pienamente d’accordo, anche in questo caso).

  2. izumi88

    Perchè non ho avuto 1 padre e 1 madre come te invece che 2 coglioni cattolici che mi hanno fatto credere che il mondo fosse bello finchè nn ci sn cascata dentro?

  3. giovanni

    sono una fottuta puttana di ragazzina mestruata nata per sbaglio col pene.
    Fuori i nomi di queste due fighe affinchè possa arrendermi e fare frignare latte al mio uccello!

  4. Lettore di sinistra

    Quoto tutto. La vita è questa.
    Quando sfori i 25, capisci che i patemi da adolescente complessato erano il paradiso.
    E non torneranno più. E ti diranno ogni giorno che sei ormai adulto, e il lavoro, e la famiglia, e il matrimonio, e i bambini, e le rate da pagare pure per l’aria che respiri…non fai in tempo ad accorgertene e sei fottuto.

  5. faina

    I nomi delle due giovani figliuole sono Raffaella Fico e Adriana Lima. Hanno vinto su concorrenti del calibro di Charlize Theron, Brittany Murphy e Rachel McAdams. Come potete notare, senza la loro presenza il post non avrebbe avuto alcun senso. Buona masturbazione.

  6. coddator3

    nell’ultimo articolo le uniche parole che hai scritto sono state “perchè dio? perchè?”…se dunque non ci credi…perchè hai posto la domanda ad un personaggio molto probabilmente inesistente, e che quindi non ti risponderà mai? mi sembri sempre piu una persona che in passato deve aver creduto molto e ne è rimasta delusa al massimo. ovvio che non sei l’unico.l’umanità è una razza violenta e incongruente, e soprattutto una razza che adora sè stessa, perchè dietro a tutti i simboli religiosi, ci sono sempre e solo simboli fallici-vaginali(vedi l’om, vedi la “mandorla mistica”, scettri, corone, eccetera eccetera…). io non posso accettare un singolo giorno della mia vita senza pensare che sia io a volerlo, perchè il pensiero che dipenda dalla volontà di qualcun’altro mi fa venire la voglia di ucciderlo.

  7. rosaria lopez

    Sei un mediocre.
    Un odiatore di donne perchè fa fico.
    Ho letto diversi tuoi post dove parli di violenze…io la tua presunta genialità non la vedo, sei solo un ragazzetto viziato e complessato, che si fa ancora pulire il culo dalla mamma scommetto.
    Ti auguro di subire un bello stupro con pestaggio annesso, così vedi quanto è bello quello che esalti, fascista di merda.
    Perchè sei un fascista, anche se fai finta di no. Merda.

  8. rosaria lopez

    Sei un mediocre.
    Un odiatore di donne perchè fa fico.
    Ho letto diversi tuoi post dove parli di violenze…io la tua presunta genialità non la vedo, sei solo un ragazzetto viziato e complessato, che si fa ancora pulire il culo dalla mamma scommetto.
    Ti auguro di subire un bello stupro con pestaggio annesso, così vedi quanto è bello quello che esalti, fascista di merda.
    Perchè sei un fascista, anche se fai finta di no. Merda.

  9. ienabellamy

    la fico ha un culo pazzesco

    la lima, boh, penso che da quanto è bella mi faccia schifo

    cmq faina come al solito dimostra di avere gran gusto in tema di gnocca.

    Mi hai fatto salire così tanto gli ormoni, che se mi soffio il naso sborro

  10. tizia

    @ sciuscia: si affronta, sciuscia, ……..oppure ci si fa una ragione. @faina: per fare il pieno uno stupro ti manca proprio, eh? é un’esperienza altrettanto esaltante (non intendo lo stupro psicologico). XD.

  11. tizia

    Hahaha, sciuscia, so dove vuoi arrivare… Siamo tutti amici, no? Poi…le persone non sono cattive per natura secondo me, il bene sta all’origine, è il male che prende un passaggio. Ci vuole costanza per non farsi sopraffare.

  12. Ambra

    @Sciuscia: togli le virgolette e potrai andare avanti per anni, facendomi pure divertire tantissimo. 🙂

    (all’ultima stavo per cadere dalla sedia dalle risate. :D)

  13. Sciuscia

    Ambra, forse prima di imboccarci le maniche dovremmo in effetti togliere le virgolette. Magari danno fastidio, le virgolette, quando sei lì che cerchi di imboccarti le maniche.

  14. tizia

    Oooooooooooooooooo, ma quanto siete cattivi con me! Si,siii, sbranatemi tutta, mmmmmmmm, quasi mi piace…….. Io incomincio di solito dalla sinistra per ritornare poi sui sentieri oscuri dei misteri irrisolti verso destra. Prova Gennarobat. – @ sciuscia: diciamoci la verita – ti sto simpatica, vero?

  15. poxman

    SI vede che non hai figli, perchè avresti aggiunto che
    seppur tutto vero quel che dici, guardando quella faccia paffuta, avresti trovato un qualche motivo di immotivata felicità….
    stupida, illogica, irrazionale semplice felicità…..
    ( ‘ioberva come mi sono rincoglionito)

  16. evillive

    …ma quante puttanate hai scritto, dai la colpa agli altri per delle cose che dovresti sistemare tu (magari anche aiutato da qualcuno se preferisci..)
    …bisogna essere completamente cechi per dire puttanate di questo calibro.
    Tu non conosci neanche una delle regole del gioco e facendo cosi’ sei fuori gia’ in partenza, la prova e’ che non si risolve nulla con le tue conclusioni del cazzo, anzi..
    Intanto impara a vedere il bene e il male, cosi’ ti accorgerai da che parte stai tu…
    questa pagina e’ un grosso errore grossolano…chi ti sta dietro e’ troppo pigro per farsi un’idea propria e si accontenta di un’apparenza degna di un depresso cronico e pure drogato da far schifo..lo si vede senza conoscerti solo dalla puzza delle vaccate che hai scritto..un porco dio e’ d’obbligo a sto punto

I commenti sono chiusi.