45 pensieri su “Me l’ha raccontata Hitler

  1. Jaeum

    Sei un mostro, e non nel senso che sei cattivo, nel senso che riesci a farmi pensare da un altro punto di vista, anche se spesso (come ora), non mi piace affatto!

  2. prefe

    Tralasciando il fatto che non condivido quasi un cazzo di quello che dice luttazzi al link di sciuscia (che conoscevo già e già non condividevo)… le battute razziste a me fanno ridere!

    Ma queste erano taaaanto vecchie…

  3. faina

    @ prefe: sono d’accordo con te. voglio dire, se una battuta fa ridere bene, e vaffanculo se non abbastanza “corretta” o se non segue le sacrosante regole che luttazzi ci ha regalato dall’alto della sua saggezza. cioè, si fotta, sarà pure un campione, ma quando si mette a fare il maestro in cattedra diventa irritante.
    @ Jaeum: allora vuol dire che ho avuto successo.

  4. Sciuscia

    @Faina; Prefe

    Ma Luttazzi non condanna il fatto che certe cose facciano ridere. Anzi mi pare che lo classifichi come normale, umano. Come fatto in chiusura di post dallo stesso Faina.

    Nota a margine: se c’è in zona qualche “antiluttazziano” o qualche fan di Grillo, preciso che NON sono un difensore di Luttazzi ne’ un suo fan… odio essere trascinato in uno di quegli scontri verbali atti a stabilire chi sia il maestro indiscusso della satira italiana o altre cagate del genere.

  5. Sciuscia

    Eh sì, proprio lì.

    E lo sapete cosa fanno sull’orlo di un precipizio Hitler e cento ebrei che tengono le gambe e braccia e in posizioni strane?

  6. ienabellamy

    “Come fai a circoncidere un pedofilo?

    Dai un calcio sul mento alla bambina.”

    ——–

    Che lurido pezzo di merda che sei Faina. Questo non me l’aspettavo proprio. Va bene TUTTO, ma porcodio non ti devi permettere queste cose.

    Certe cose non si toccano. Va bene scherzare su TUTTO, ma non puoi farmi RIDERE COME UNO STRONZO DAVANTI AL COMPUTER CON IL CAPO DAVANTI, CIOE’ E’ PROPRIO DA BASTARDI, maledetto tu e il tuo blog del cazzo.

    ci vediamo su su cercalavoro.it

  7. Ale

    Cosa fa un albanese in un bidone dell’immondizia?

    L’egoista, perchè ce ne starebbero altri tre.

    FANTASTICAAAA…
    FAINA FOR PRESIDENT

  8. saretta

    @ ienabellamy
    guarda ero quasi tentata dalla garbata prtoposta dato che ho dei piedini adorabili e in spiaggia fanno furori, ma dopo un attento esame del tuo blog ritengo che sia troppo sobrio ed elegante… ti farei sfigurare! :-))

  9. Sciuscia

    Iena, se vuoi posso mandarti i miei.

    —————

    Oh, la sapete quella del bimbo co’ i’ braccio paralitico che prega gesù bambino per avere tutte e due la braccia uguali e si sveglia la mattina dopo con due braccia paralitiche?

  10. ienabellamy

    @saretta: noo quello che scrive sul blog è l’altro ME, io son diverso, credimi, voglio fare un post solo per i tuoi piedi

    @sciuscia: quella del bambino paralitico è meravigliosa

  11. Sciuscia

    C’un bambino che non ha ne’ braccia ne’ gambe e tutte le sere prega il buon gesù perché gliene faccia dono.
    Finalmente, una mattina si sveglia, ed ha braccia e gambe, anche se scambiate di posto.
    E’ comunque felicissimo per questo miracolo, e corre dalla mamma per farsi vedere.
    “Oh, che miracolo” esclama la madre “presto, corri a dirlo a tuo padre che sta zappando l’orto qua sotto!”
    Il bimbo si precipita dal padre, dopodiché c’è un lungo silenzio.
    Poi, una voce dall’orto: “MARIAAA, VIENI GIU’, VIENI A VEDERE CHE RAGNO GROSSO CHE HO AMMAZZATO!”

  12. Lilith

    “Quanti film di froci finiscono per diventare degli snuff movie?” E la risposta è: “Se hai pazienza, tutti!” (cit.)
    Ovviamente non mi ha fatto ridere, ma contestualizzata aveva il suo perchè e leggendola ho pensato a questo post. Cazzo leggo Palahniuk e penso a Faina.
    Devo smetterla con gli snuff movie.

  13. Jacopo

    Queste battute fanno ridere, ma me ne rendo conto immediatamente che sono razziste. Riguardo a quello che dice Luttazzi ancora non riesco a capire la storia su Anna Frank e i Griffin, ho letto il suo articolo sul manifesto l’altro giorno e mi sembra che abbia esagerato un po’, io quella scena non la trovo così blasfema come la giudica lui, anzi mi sembra anche che abbia portato argomenti poco validi nel suo articolo.

  14. Sciuscia

    “Se da un grattacelo si buttano contemporaneamente un ebreo e un negro, chi arriva prima a terra?
    Il negro, perchè la merda pesa più della cenere.”

    Me ne sono accorto solo ora, ma questa è sbagliata a livello fisico.
    Il tempo di arrivo al suolo non dipende dalla massa, come chiunque sia sufficientemente sfigato può ben capire.

  15. ohpene!!

    E dopo queste me ne vado a zappare un pò di merda da tirare sulla faccia di chi leggendole pensa “nooo ma che crudeltà! sono proprio di cattivo gusto”…mamma assaggia la merda che vedrai ha un gusto migliore!

    Eeeehh ma se il mondo non andasse avanti ad ipocrisia poi mi annoierei!

    Vaffanculo faina (solo perchè un ciao sarebbe banale)

  16. Akuzo

    Un uomo di colore enorme, cattivo, e incavolato, cammina per la strada con in spalla un pappagallino. Ad un tratto trova sulla sua strada un bambino dall’espressione incuriosita, e lo fulmina con lo sguardo. Il bambino incurante si avvicina.
    – Bambino: “Oooooh! Che bello, ma che cos’è?”
    – Pappagallo: “E’ un negro!” (da dire facendo il verso del pappagallo)

    Cosa fa un negro in discoteca? Si sCatena.

    Qual’è la differenza tra uno pneumatico e un negro? Se metti le catene a uno pneumatico non si mette a cantare.

    C’è Hitler sopra un muro che chiama un pò di ebrei. Ad uno ad uno li fa metterere in pose particolari per poi buttarli sotto. Gli ebrei in coda iniziano a gridare e lamentarsi: “Nooo! Perchè ci fai questo?!” E Hitler: “Chi cazzo è che rompe mentre gioco a Tetris?”.

    Faina, le ho lette tutte e ho riso parecchio. Eppure non sono razzista, anzi, riesco a ridere apprezzandone l’humor nero proprio perchè non lo sono.
    Non sempre chi ride è razzista e chi si scandalizza non lo è… anzi…

  17. Izumi

    io sapevo la variante del naso degli ebrei:
    Ci sono in oaradiso i bimbi ke devono nascere e Dio li chiama 1 alla volta e gli chiede “dimmi un tratto fisico che vuoi avere”
    arrivati al suo turno l’ebreo chiede “quanto costa un naso piccolo?”
    “niente”
    “e uno grosso”
    “niente lo stesso”
    “allora damme il più grosso che hai…”

    @sciuscia
    giusto per rompere le palle: non ha detto massa ma peso che invece è giusto XD

  18. Sciuscia

    Se proprio dobbiamo romperle, ‘ste palle, la differenza che corre tra due corpi di peso diverso è la stessa che corre tra due corpi di massa diversa, visto che per ricavare il peso di un corpo occore moltipicare la sua massa per l’accelerazione di gravità (g) a cui è sottoposto (P=m*g). E g è costante, sullo stesso pianeta.

    Quindi, non è che un’incudine pesi più di una piuma per magia: pesa più di una piuma perché ha una massa maggiore di una piuma.

  19. noncelafopiu


    “Se da un grattacelo si buttano contemporaneamente un ebreo e un negro, chi arriva prima a terra?
    Il negro, perchè la merda pesa più della cenere.”

    Me ne sono accorto solo ora, ma questa è sbagliata a livello fisico.
    Il tempo di arrivo al suolo non dipende dalla massa, come chiunque sia sufficientemente sfigato può ben capire.

    @sciuscia: vorresti farmi credere che se mi metto a cagare da un grattacielo mentre butto dei coriandoli, questi arrivano sul suolo assieme alla mia merda ?

    LoL

I commenti sono chiusi.