Archivio mensile:settembre 2009

A chi mi vota prometto un milione di posti di lavoro, una Ferrari in ogni garage e Belen Rodriguez per tutti!

A quanto pare sono in corsa per vincere quella colossale stronzata dei Macchianera Blog Awards come “Cattivo più temibile della blogosfera”, per cui non mi resta che augurare un bell’infarto fulminante agli altri quattro blogger in nomination con me.

(Se vinco salirò sul palco, mi farò consegnare il premio, dopodichè mi calerò i jeans e lo userò per pulirmi il culo)

La donna è uno stupendo animale da compagnia

willa-holland-gossip-girl.jpg

Ogni tanto guardo con affetto mia madre, o mia sorella, o la mia migliore amica, e penso: oh, donne! Delicate creature angeliche, così complicate e incredibili, desiderose di protezione e affetto! Leggiadre, eterne bambine dall’animo puro alla ricerca dell’amore, vi adoro! Siete una dolce, dolcissima tortura per noi uomini! Siete MAGICHE!

 

Poi gli effetti della marijuana svaniscono di colpo e allora torno a chiedere alla mia migliore amica (per la terza volta in cinque minuti) se è davvero sicura di non voler mostrarmi la figa, così.

(Per la cronaca: sono due anni che non me la mostra più. Dice che è cresciuta, è “maturata”, che non fa più certi stupidi giochetti da adolescenti col suo migliore amico. Io invece continuo a mostrarle il cazzo quando meno se l’aspetta.)

 

Ma bando alle divagazioni. Il punto cruciale del discorso è: le donne sono delle pazze isteriche schizoidi.

Per lungo tempo ho cercato di provare che NON fosse così, tentando di scovare una femmina sana.

Non esiste.

Credo che sia geneticamente impossibile: una donna parte con un handicap mentale rispetto all’uomo che è assolutamente ineliminabile.

 

“Faina, basta, hai rotto il cazzo, di post contro le donne ne hai scritti fin troppi, smettila per favore, pubblica le foto di qualche velina figa e scrivi qualche cazzata semplice semplice e soprattutto breve, che non ho molto tempo e devo ancora leggermi il nuovo post di Chinaski.”

 

Mi pare di aver sentito un fastidioso ronzio di sottofondo.

Comunque, come stavo dicendo, ho trovato diverse prove schiaccianti riguardo all’inferiorità mentale delle donne. E mi è bastato cercare nei Forum per femmine, conosciuti anche come “Sono Troppo Sfigata Per Questo Mondo Quindi Mi Creerò Una Vita Sociale Virtuale Su Un Insulso Forum Scelto A Caso Da Una Lista Ottenuta Cercando Su Google: Donna Forum Sesso”.

 

Sarà un viaggio divertentissimo e istruttivo in quella terra ricca di sorprese che è la mente femminile. Allacciatevi le cinture.

 

“Faina è dura dovertelo dire ma la tua mancanza di nuove idee mi spaventa, prendere per il culo la gente sui Forum è roba vecchia e già vista, stai diventando come Benigni che non fa altro che prendere per il culo Berlusconi o come Bonolis che ad ogni fottuto programma che conduce non può mai evitare di ripetere la stessa vecchia scena in cui lui e Laurenti si lanciano in discorsi assurdi e inconcludenti in romanesco. Chiudi questa merda di blog se questo è tutto quello che ti è rimasto da offrire, dico sul serio vai fuori dal cazzo che ci hai svangato le palle, non ne posso più di leggere sempre le solite cose porca troia, sei più pesante di un mattone posato sui coglioni, alza i tacchi, vattene, leva le tende, mena le tolle, fai fagotto e sgombra il campo, evapora, sgomma via, emigra, vai a fartelo mettere nel culo da un negro con due cazzi.”

 

…Sentite anche voi questo antipatico disturbo in sottofondo?

Non assomiglia al rumore di un tizio che ruba le mutandine dal cassetto di sua sorella per annusarle mentre si masturba guardando gli hentai di Neon Genesis Evangelion?

Esatto, è proprio il rumore di uno sfigato che legge Faina Incazzosa e lascia i suoi commenti sperando di venire notato per la sua presunta sagacia!

 

(Dal Forum di GirlPower.it, parliamo di petting)

 

Salve a tutti, io avrei un problema psicologico più che fisico.
Sto con il mio ragazzo da due mesi, ma questo non dovrebbe interessare. Siamo entrambi vergini e avremmo intenzione di farlo. So che prima di farlo sarebbe consigliato fare il petting, solo che alla fine rimandiamo sempre.

Il problema sono io, non è che non voglia, perchè alla fine lo desidero davvero, ma sento una repulsione totale verso il petting, lo ritengo “sporco” non riesco a spiegarmi, ma sinceramente non mi piace ne l’idea che lui mi faccia un ditale o che io debba fargli un pompa [scusate, non volevo essere grezza, ma non sapevo in che altro modo esprimermi].

 

Un pompino, un soffocotto, del sesso orale, un bocchino, succhiare il calippo, lucidare la capocchia, un suppione, un Mangia e Bevi, un chinotto, annegare il pitone, tenere a mollo la mangusta, uno slurpone, fare un chupa chups, INGOIARE QUELLA FOTTUTA VERGA FINO A CHE NON TI ASPORTA LE CAZZO DI TONSILLE!

Io ho più o meno lo stesso problema di liu… cioè,,, petting l’ho fatto con altri ragazzi ok? Non è che non ho mai fatto ste cose… Anzi… Con altri ragazzi che ho avuto, anche solo per divertirmi, ho sperimentato su di loro e su di me.
Il problema è che col mio ragazzo attuale queste cose non l’abbiamo mai fatte…………. Ed è come se non volessi ‘sporcare’ il nostro rapporto sessualmente parlando… Vorrei che passassimo infati direttamente a fare l’amore ( sarebbe la prima volta per entrambi!) con dei preliminari prima, certo, ma che non siano questi! E’ sbagliato?!???

 

No, non è assolutamente sbagliato!!! E sicuramente il tuo ragazzo è FELICISSIMO del fatto che non gli vuoi fare un pompino e non gli lasci mangiarti il cespuglietto, mentre invece a tutti quei ragazzi di prima sbucciavi la banana “anche solo per divertirti” e “per sperimentare su di loro e su di te”!!!

Un consiglio per dei preliminari alternativi: potresti leggergli le poesie d’amore che scrivevi in terza media sul diario segreto, o magari sedervi insieme sul divano davanti alla tv e guardare puntate di O.C. e Gossip Girl per cinque ore filate! E’ così romanticooo!

 

la prima volta che ho fatto petting è stato a 14anni col mio ex..ci stavamo frequentando,quella era la prima sera vera e propria che stavamo assieme..ci sentivamo gia da un pezzo…che dire..non si èfatto problemi piu di tanto e nemmeno io(che lo amavo alla follia)ed è stato abbastanza bello..se non fosse stato x il freddo..

 

“Se non fosse stato per il freddo…”

La prossima volta evita di farti infilare un dito nella figa mentre sei in mezzo a una tormenta di neve in pieno gennaio.

 

Anch’io praticamente non ho fatto petting prima di fare l’amore. soltanto una volta lui mi ha toccata lì (poi mi ha detto che era per vedere come reagivo all’idea, dato che ero vergine) e mi ha esplorata un po’.

 

 

“Ehi, togli subito quel dito dalla mia patatina!”

“Ma è solo per vedere come reagisci all’idea, dato che sei vergine!”

“E perché ora me la stai leccando?”

“E’ per vedere come reagisci all’idea!”

“La vuoi smettere di infilarmi l’anulare nel culo?!”

“E’ solo per vedere come reagisci all’idea! Comunque è il pollice…”

“Perché diavolo mi stai spingendo il pene contro le labbra?”

“Per vedere come reagisci all’idea, mi sembra ovvio!”

“Ma che schifo, mi sei venuto in faccia!”

“Controllavo come avresti reagito all’idea!”

 

Buon pomeriggio a tutti, vi chiedo scusa per la domanda veramente sciocca che vi faro’, pero’ essendo la prima volta non so veramente come comportarmi.
Di solito quanto deve durare un ditalino prima che la ragazza possa arrivare all’orgasmo? Non voglio farmi i fatti vostri vorrei solo sapere di solito per vostra esperienza quanto deve durare un “massaggio in quelle zone”

 

Dipende se l’hai comprata nuova o usata. Generalmente una usata impiega più tempo per carburare, si dimostra più lenta nell’avviamento, e raggiunge il massimo solo dopo sforzi più consistenti. Il tempo medio comunque varia da modello a modello.

 

..dovrebbero esser cose naturali… cioè “amore mi faresti una sega?” sarebbe un po triste…

 

Sarebbe triste??? Aaaaah, ora capisco perché sono due anni che la mia ragazza piange ogni volta che le dico “amore inginocchiati e manda giù ‘sta medicina”

 

Ma basta parlare di petting e passiamo a qualcosa di più serio e istruttivo, tipo: qual è la cosa più spinta mai provata?

 

(Dal Forum di GirlPower.it, parliamo delle cose più spinte mai provate)

 

io ho fatto del sesso orale col mio raga in gita al 2° anno di liceo in stanza mentre c’erano altre 6 persone (spero stessero dormendo!!!)…..ed eravamo anke in un letto matrimoniale dove dormivamo 4 di noi quindi i due ke ci dormivano affianco….beh,potevano sentire anke qualke strano movimento del letto!

 

 

Ma SICURAMENTE non si saranno accorti di nulla, a meno che il tuo raga non abbia schizzato sul cuscino del compagno che dormiva di fianco a lui.

“Ehi coglione, vuoi star fermo, sto cercando di dormire.”

“Mmm.. mmh.. sì..”

“Oh cazzo ma stai fermo!”

“Mmm..”

“Ma.. che cazzo.. ma che cazzo state facendo!?”

“Mmmnniente!”

“Ma che schifo porca mad.. E tu di là, ma cazzo non ti sei accorto di niente? Svegliati cazzo! Questi due deficienti stavano trombando!”

“Eh? Cosa? Che cazzo c’è! Stavo dormendo!”

“QUESTI DUE COGLIONI STAVANO SCOPANDO A TRENTA CENTIMETRI DA NOI!”

“Ma che caz..”

“Oh merda, e questo? Che cazzo è sta roba? Ho una roba bagnata sulla guancia che cazzo è sta roba…”

“Ma cazzo, avrai sbavato mentre dormivi, stà calmo!”

“CHE CAZZO E’ STA MERDA BAGNATA SULLA FACCIA DIMMI CHE CAZZO E’ O TI AMMAZZO!”

“Ma te l’ho detto, avrai sbava…”

“Hahaha! E’ sborra! Hahaha! Cristo che schifo, vai a lavarti cazzo che schifo… hahahaha!”

“E TU CHE CAZZO RIDI PEZZO DI MERDA TORNA A DORMIRE DIO POR..”

 

Questa non è una cosa proprio “spinta”, ma è sicuramente da ricordare x me. Eravamo usciti prima da scuola e siamo andati a casa sua, ci siamo messi sul suo letto, io sopra di lui, lui con le mani sul mio davanzale… ed entra sua madre esclamando: “Ma cosa sta succedendo?” (da premettere ke io sua madre non l’avevo mai conosciuta), io faccio un balzo e mi butto dall’altro lato, lui guarda sua madre sconvolto e lei chiude la porta. Io e lui terrorizzati e vergognati al massimo. Non sapevamo che fare, era la prima volta che ci succedeva una cosa del genere…. e lui che fa?? “Fammi una sega così non ci penso più!” E l’ho dovuto fare… con sua madre probabilmente incazzata dall’altro lato della porta… Wow!

 

Questo dimostra senza ombra di dubbio che gli uomini sono nettamente superiori alle donne. La madre l’ha inculato mentre strizzava le tette alla ragazzina e lui approfitta della situazione e si fa sparare una sega con la scusa che deve tranquillizzarsi. Sublime.

“Oh no, no, no! Tua mamma ci ha visti mentre mi davi un bacio sulla fronte!”

“Oh, cazzo, non ci voleva… Tieni, mettiti questa benda e facciamo sesso anale così non ci penso più!”

 

 

cmq…giusto per la cronaca…una mia compagna di classe si è fatta metter su un chupa-chupa….e poi tutti felici se lo sono mangiato….

 

E si sentiva ancora un po’ il sapore di fragola, lo giuro!

 

allora….io ho fatto l’amore con il mio ragazzo MAX ( di cui non dico il cognome ) nella Erriu Mobile….sul subwoofer posteriore mentre ascoltavamo il cammino di gigi d’agostino….che bello..tutte quelle vibrazioni…madonna…avevo il clito rosso come i neon sottoscocca…poi messa a pecorina nell’alettone della 147 GTMAX è stato bellissimo…che bei ricordi…guelli si ghe erano bei tembi

 

Prima di morire vorrei conoscere l’autore di questo commento, lo giuro. E’ a Pg.20, per chi non ci credesse. Palesemente un fake, ma un fake di classe.

“Avevo il clito rosso come i neon sottoscocca”… BEST QUOTE EVER!

 

Ma lasciamo stare queste troiette arrapate e passiamo ad esaminare un argomento delicato, da trattare con i guanti: l’autolesionismo. Giuro che sarò delicato, come un rinoceronte fatto di coca in un negozio di vasi di cristallo.

 

(Dal Forum di GirlPower.it, parliamo di autolesionismo)

 

oggi mi è capitata una cosa stranissima..uscendo dalla doccia mi sono guardata allo specchio..e mi è venuto da piangere…che schifo che mi faccio…in quel momento non so che mi è preso…non ho mai pianto guardando la mia immagine..ma le lacrime non sono bastate…purtroppo è intervenuta la lametta…e li si che mi sono calmata……..che schifo….

 

E’ una storia tristissima quella che ci narra l’utente aly86, che però ha una ben facile soluzione: aly, per evitare queste crisi improvvise basterebbe solo che ti facessi la barba un po’ più spesso.

 

a me invece piace guardare le mie cicatrici.
ricami sui polsi e avambracci. ne conto 74.

 

Quando arrivi a 100 vinci un portachiavi con su scritto “Club delle Teste di Cazzo”.

Ma porca puttana perchè, perchè, cosa ti spinge? Capisco che con tutta probabilità sei un cesso spaventoso con una faccia da sacco di immondizia e il corpo da bufalo indiano, ma credi che vantarti di quanti tagli hai nel braccio ti renda migliore, ti renda speciale? In primo luogo non gliene frega un cazzo a nessuno, se prima eri una racchia emarginata ora sei solo una racchia emarginata con dei polsi disastrati che farebbero vomitare anche un impresario di pompe funebri specializzato nel ricucire vittime di disastri ferroviari, e in secondo luogo invece di spaccare il cazzo cercando inutilmente di suscitare pietà con le tue frasette traboccanti di finta tristezza perchè non fai un favore al mondo e ti squarci la carotide con una forbice così ci liberi dalla tua lamentosa presenza ed eviti di andartene in giro per il web a tentare inutilmente di ricevere attenzioni simulando un autolesionismo tanto patetico quanto inesistente?

 

………..non so cosa pensare. io credevo ke il mio ragazzo nn sapesse nulla dei tagli, invece ieri è venuto a casa mia per farsi spiegare da mia sorella più grand delle cose di matematica o kimika.
fatto sta ke quando se neè andato io sono andata a prendere il cutter ke tengo sempre nello stesso posto, e l’ho trovato avvolto in un fazzoletto bianco con su scritto in blue TI AMO………….

 

Che ragazzo romantico. E poi facendo così risparmia sui cioccolatini.

 

“Faina, basta, sul serio. Hai rotto i coglioni. Lo sappiamo tutti che le femmine sono rimbecillite, evita di insistere ancora su questo punto.”

 

 

La mia satira è così raffinata che Luttazzi di notte piange pensando a me

1.JPG
2.JPG
3.JPG
4.JPG
5.JPG
6.JPG
7.JPG
8.JPG
9.JPG
10.JPG
The End
***
Ringraziamenti
***
– Il programmatore che ha inventato Paint. Sperando che a quest’ora sia morto.
– Google Images, che quando ho richiesto “donna nera culona” non mi ha deluso.
– Berlusconi, che saprà interpretare con garbo e nonchalance questa mia umile opera artistica, la quale non vuole assolutamente insinuare l’idea che il premier sia un puttaniere.
– Mike Bongiorno, per essere morto prima di iniziare il suo nuovo programma su Sky, che io pago 49 euro al mese e non lo faccio di sicuro per vedere un vecchio idiota rincoglionito.

Dottor Freud, stanotte ho sognato mia madre che succhiava un ghiacciolo, questo significa che ho il desiderio represso di farmi fare un pompino da mio padre mentre mio fratello ingoia le feci che fuoriescono dall’ano di mio zio? EHI FREUD STO MALE O NO???

nina_moric351.jpg

 

Sono quello che alla mattina si sveglia e ha la tosse e si accende una sigaretta;

 

Sono quello che dice “mi faccio una serata tranquilla” e poi si trova alle due di notte che barcolla davanti al bar con in mano una birra;

 

Sono quello che mentre guida ed è a novanta all’ora e c’è una curva poco distante si mette a scrivere col cellulare e ad accendersi una sigaretta;

 

Sono quello che vuole rimanere single a vita e poi quando passa una troietta con un bel culo si informa su chi è;

 

Sono quello che dice “domani vado a correre che ultimamente ho buttato su due chili di troppo” e poi e il divano lo chiama a gran voce e rimane a casa;

 

Sono quello che quando fuori ci sono cinque gradi non si veste pesante perché tanto non fa sicuramente così freddo sembra;

 

Sono quello che deve studiare per un esame e non lo fa perché tanto c’è tempo;

 

Sono quello che quando deve farsi la ricarica sul cellulare non può perché ha speso i dieci euro per le sigarette;

 

Sono quello che non andrebbe mai con una di quattro anni più piccola ma che rivede la sua scala di valori quando quella di quattro anni più piccola si tira giù i jeans;

 

Sono quello che quando i professori parlavano non ascoltava mai e se ne stava appoggiato al muro a guardare fuori dalla finestra;

 

Sono quello che qualsiasi lavoro fa si ritrova sempre con un capo che è un figlio di puttana;

 

Sono quello che non ha più toccato la bici da quando ha preso la patente;

 

Sono quello che condanna il razzismo ma che ride alle barzellette sui rumeni;

 

Sono quello che si dichiara anarchico ma che paga le tasse;

 

Sono quello che vorrebbe cambiare il sistema politico italiano corrotto e che non si decide mai a comprarsi un bel fucile a pompa e farsi un giro a Palazzo Chigi, ma preferisce scrivere su un blog che Berlusconi è un bambino cattivo;

 

Sono quello che dice di fidarsi ma che non si fida mai di nessuno;

 

Sono quello che parla in dialetto e guarda male quelli che parlano sempre in italiano;

 

Sono quello che si lamenta sempre di cose che invece gli vanno benissimo così come sono;

 

Sono quello che di trovare un equilibrio nella vita se ne sbatte i coglioni perché la pace interiore dopo un po’ annoia da morire.