Terremoto bastardo, non mi avrai!

sangue.jpg

Forse sarà perché mi sono appena lasciato con la mia ragazza, ma al momento non riesco a visualizzare nella giusta ottica la questione del terremoto in Abruzzo: in parole povere sento ripetere tutto il giorno che c’è un sacco di gente morta o rovinata e, magicamente, non me ne frega un cazzo. E tutto questo lo devo al fatto che i miei problemi, ossia l’aver perso la tizia con cui stavo, mi sembrano infinitamente più gravi e terrificanti di una catastrofe naturale sterminatrice di esseri umani.

Sono un insensibile stronzo? Non lo so, ma non posso farci niente: è quello che sento. In fondo, chi li conosceva? Non mi è mai fregato un cazzo dell’Abruzzo.

Una parte di me continua a ripetere che affermazioni simili le potevo anche evitare, una parte di me mi ripete che scrivendo certe cose mi attirerò antipatie e incomprensioni, una parte di me mi intima di fermarmi e cancellare tutto se non voglio rischiare di perdere la stima di chi legge il mio blog.

Ma a me non interessa un cazzo della stima di chi legge il mio blog. Chi vi conosce? Che vantaggio mi arrecate? Cosa mi importa se pensate male o bene di me? Se moriste per causa di un terremoto me ne sbatterei le palle. E giuro che se morissi io non vi chiederei mai e poi mai di provare pena per me. A che scopo? Non mi servirebbe a niente, da morto.

Ora che ci penso, chissà se c’era qualche abruzzese deceduto che seguiva il mio blog?

Qualche unità di meno nel contatore dei visitatori, probabilmente.

Terremoto bastardo, non mi avrai!ultima modifica: 2009-04-07T23:37:23+00:00da eric-devor
Reposta per primo quest’articolo

60 pensieri su “Terremoto bastardo, non mi avrai!

  1. ViewtifulMax

    ieri sera ho mollato un commento, con il coinquilino, riguardo il terremoto, che era:
    “ora tutti sanno dov’è l’abruzzo”
    Faina, ti capisco.
    Non ne sono stupito o amareggiato o che, ti capisco e basta.
    E sono mezzo sverso, quindi c’è della verità nelle mie parole.
    Qualunque esse siano.

  2. Fracchia

    dio bastardo, periodaccio, eh?
    ma chi cazzo se ne frega, tira a campare e via, inculo a tutti i terremoti del mondo.
    a proposito, ora che vi siete lasciati te lo dico, me la facevo tutte le sere…

  3. paperogaedintorni

    il fatto che ci si attendesse questo post da te, significa che stai scadendo nel clichè del cinico bastardo. E quindi stai diventando un tantinello noioso. sia detto con stima o meno, non importa, tanto non te ne frega un cazzo.

  4. gert dal pozzo

    che dirti… dici quello che senti. non è colpa della tu ragazza. e’ colpa di nessuno. sei una delle tente persone a cui non frega nulla. magari se ti capitasse cercheresti aiuto e soidarietà, diveteresti più umano, proprio perchè incontreresti l’umanità. Sei solo.
    e la solitudine combina certe devastazioni nella psiche. io ti comprendo.

  5. mela_marcia

    Concordo con paperoga e credo che il cinismo in certe situazioni sia davvero penoso anche se tu lo fai per apparire figo…e poi per quale motivo?
    Frigni perchè la ragazza ti ha mollato ahahahahah

  6. silvio

    se era una provocazione ti è venuta male. se pensi davvero quello che hai scritto sei…va bè te lo dico quando avrai chiarito questo dubbio.

  7. Dr.Tarr

    dai.. non fare così.. capita a tutti voi prima o poi.. ci sono tanti motivi per cui uno come te viene lasciato.. scegline 2 o 3 a caso e mettiti l’animo in pace!

  8. Christopher

    Sarà anche brutto, leggere frasi come:
    “Qualche unità di meno nel contatore dei visitatori, probabilmente.”

    Però pensateci un attimo. Cosa c’è di sbagliato in questa frase ? con tutto il rispetto per quelle persone che hanno perso chi la vita, chi la casa, chi famigliari, chi tutto quanto (e che ti fanno ricordare quanto è bastarda la vita a volte e quanto noi siamo fottutamente fortunati rispetto a queste povere persone)…cioè le conoscevamo personalmente? Ci sono un sacco di altre disgrazie che non vengono portate alla luce dai media…solo perchè non sono “spettacolari”.

    E quei poveri che son crepati e continuano a crepare di per colpa dell’amianto? 3000, ripeto T-R-E-M-I-L-A solo nello stabilimento Eternit, perchè non interessano ?…o meglio perchè non interessano più così ?
    Non so se avete colto…per quanto sia brutto scrivere e leggere certe frasi di faina…alla fine ha ragione. Posso capirlo anche per quanto riguarda la perdita della tipa…che, a parte gli scherzi, se ne eri innamorato sai quanto può essere straziante….. quindi, rispetto per le vittime abruzzesi. Ma non facciamo i finti moralismi o i finti buonisti…tanto poi alla sera siete davanti alla tv a guardare il Grande Fratello.
    Quanti sms dovrò mandare per arrivare solo a 1/1000 di quello che potrebbe donare (IN SOLDI, IN ORO, NON IN PREGHIERE DIO CANE PORCO DIO) LA CHIESA DI MERDA ?
    “Preghiamo per l’abruzzo….” PREGA PER TUA MADRE, FIGLIO DI PUTTANA. DAI DUE SOLDI, VECCHIO ROTTOINCULO CHE CON LE PREGHIERE MI CI PULISCO IL CULO.

  9. Emix

    Non ha mica torto il figliuolo del commento precedente.
    C’è più ipocrisia che quant’altro attorno ad ogni tragedia.
    Per non parlare del fatto che per essere minimamente cagati dallo stato bisogna uccidere qualcuno o vedersi rasa al suolo la casa, davvero cool.
    Faina la tua ragazza è scappata con me, dice che ce l’hai piccolo.

  10. paperogaedintorni

    qui non c’entra l’ipocrisia o il buonismo, cristofer non giriamo la frittata. so che a molti di voi sto cinismo posticcio e forzato piace, fa tanto outcast, a me risulta solo conformista e noioso. è facilissimo fare i pezzi di merda scrivendo post irridenti verso tragedie immani. davvero, non ci vuole niente. è facile quasi quanto scrivere post di solidarietà. quello che scrive faina è noiosamente provocatorio, noiosamente fuori dal coro, prevedibile in ogni riga. e faina non ha ragione. l’atteggiamento di chi pensa ai cazzi suoi (ammesso che la sua ragazza l’abbia lasciato o meno, potrebbe anche non essere vero una sega) e ignora quanto accade accanto a lui, è un atteggiamento indecente e violento. un atteggiamento gratuito e che costa nessuna fatica. capire cosa cazzo accade in giro al di sopra del proprio ombelico, e lasciarsi sfuggire dell’empatia vera e non solo di facciata, quello è il gesto più difficile. altro che moralismi e finti buonismi. la realtà è che molti di voi sono alienati e bruciati di cervello e lo spacciano per originalità, per palle dure, per autonomia di pensiero. crescete un attimo, va.

  11. Christopher

    paperogaedintorni: prima di tutto, mi chiamo Christopher e non “cristofer”.
    Seconda cosa: non so, forse non hai letto bene, ma faina non ha fatto il solito posto alla Bucknasty, per intenderci (http://www.7yearwinter.com/2009/04/in-collegamento-con-f5/)

    Anzi, ci vedo addirittura poco cinismo e tanto, ma tanto realismo…. chiamala indifferenza, chiamala insensibilità, chiamala come cazzo vuoi. Ma se leggi i post che fa faina di solito, ci troverai tante meno cazzate (che a me fanno ridere, per carità, lo trovo meno complesso di 7yearwinter e più divertente).

    Se Faina avesse fatto del sarcasmo puro, allora sarei stato il primo a dargli del coglione….perchè c’è un limite a tutto nello scherzare. ha detto semplicemente come stavano per lui le cose..come le vive. Punto.
    Che stracazzo vuoi ?

  12. paperogaedintorni

    Christopher: fate il cazzo che vi pare, figurati cosa me ne frega. ma sotto sotto vi piace, questa aura di strafottenti cani sciolti che sui sentimenti condivisi ci pisciano. pisciateci pure. a me sembrate solo dei conformisti tutti indistintamente uguali l’uno all’altro. adios.

  13. Christopher

    Ma chi è che ci piscia sopra ????? Ma stai scherzando ?? Ma cazzo, leggi meglio no?!

    Se vuoi dare dell’insensibile bastardo a Faina, fa pure, è vero ! Ma non tacciarlo di sboronaggine o cinismo, perchè sono convinto che sto post sia diverso dagli altri. E se quello stronzo cornuto commenterà te lo dirà anche lui XD

    Tu, piuttosto, a parte aprire un gruppo “brrr che paura il terremoto” su Facebook, visto che parli tanto, hai fatto qualcosa di concreto ?

    Rispondimi, dai.

  14. Brukoniglio

    La cosa più divertente in tutto questo è che Faina sta diventando un caso mediatico-sociologico; fra poco ci scriveranno un trattato di antropollogia e saremo tutti inseriti.

  15. zab

    Il bello è che io le seghe, mentali e non, me le tiro sul cesso.
    Primo per non consumare acqua sotto la doccia e secondo perchè l’unica antropologia che voglio capire e vivere è la mia.
    Brukoniglio genio, antropollogia lo trovo molto più azzeccato.

  16. fainasecretfan

    se rimani triste per la ragazza che ti ha lasciato, dimostri dipendenza psicologica nei suoi confronti. quando la mia ex mi ha scaricato io l’ho cancellata dalla mia vita , ho cancellato i messaggi, bruciato le lettere, i biglietti dell’autobus per raggiungerla e il biglietto del cinema in cui avvenne il primo bacio. ho persino venduto il telefonino con cui le scrivevo i messaggi e ho anche cambiato numero perchè quella voleva che “restassimo amici”, che puttanata, io nell’ultima telefonata che le feci le dissi “non me ne faccio un cazzo della tua amicizia, ti cancello dalla mia vita”. beh vuoi saperlo? io dopo aver fatto tutte quelle cose stavo meglio di prima! esci e vai a puttane, o cercati un’altra ragazza, che di sicuro la trovi. e non pensare ai morti dell’abruzzo, o ad auschwitz o a gaza, nè a eluane varie, aborti, e stragi di ogni tipo, è solo pane per i farisei e i perbenisti e quelli che si lustrano la loro faccia da culo smerdato apparendo bravi e buoni. pensa solo a vivere cazzo!

  17. zab

    Devo ri-scrivere per non esser travisato.
    Con acqua sotto la doccia intendevo il buttar via fiato.
    Assolutamente però, non condivido in alcun modo una posizione nella società come quella del coglione qui sopra. Un atropollogo ti localizzerebbe nella nuova età della pietra, nome di un’era dove i nuovo utensile è appunto il cervello.
    Per fortuna qualcuno ancora si salva.
    Tu decismente no.

  18. Duncan Idaho

    Sincero, finalmente sincero. Ma mai quanto il tg1 che si vanta in diretta nazionale per gli ascolti ottenuti grazie al terremoto!

    Non facciamo i moralisti del cazzo, della gente rimasta senza casa per il terremoto non ce ne sbatte oggettivamente un cazzo: se sti poveracci fossero rimasti senza casa per altri motivi, meno plateali, nessuno se ne sarebbe fottuto un cazzo. Come già è stato detto, non vedo gente struggersi per le migliaia di vittime causate da incidenti stradali, o per i tumori dovuti all’inquinamento. Anzi, sostanzialmente i terremotati hanno avuto la fortuna di subire una disgrazia collettiva, quindi hanno aiuto. Se invece mi esplodeva una bombola di gas nel palazzo nessuno mi si inculava manco per sbaglio.

  19. Strega

    x Fainasecretfan: Vorrei sapere che senso hanno i consigli tipo” esci e vattene a puttane”. Che fai,stai meglio solo se usi l’uccello? Forse sai usare solo quello,ma secondo me neanche.
    Tralasciamo il terremoto. Qui il problema di cui si parla sono i sentimenti personali.
    E se una ti lascia e tu la riesci a cancellare vuol dire che non te ne è mai fregato niente.
    Quindi chiudi il becco.

    Invece tu, Faina Incazzosa. Quando fa male il cuore di tutto il resto non ce ne frega niente. Il tempo aiuta, anche se è banale dirlo. Ma è vero.
    Non dico altro,non servirebbe.

  20. babelman

    Infatti è questo il problema della nostra società…muore qualcuno in un incidente stradale…cambio canale. Succede una tragedia della portata de l’aquila e tutti a piangere.
    Dovremmo piangere sempre per tutti i morti di tutte le disgrazie piccoli o grandi che siano.
    Ma putroppo l’apatia ci attanaglia…e “fanculo” tutti

  21. epifasi

    bè è abbastanza normale, se si è lontani e non si conosce nessuno, perchè mostrare finta amarezza.
    Però dai… certi commenti sembrano un po idioti, sempre per attirare l’attenzione e sentirsi migliori, importanti e sopra gli altri. Io non è che piango tutti giorni, però sto male abbastanza per quelle persone. ma è normale che la vita continui.

  22. fainasecretfan

    @strega: e tu che ne sai di quanto me ne importasse della mia ex? se vuoi saperlo io per lei ero pronto ad andarmene dalla mia casa in ogni istante, ero in continuo conflitto con la mia famiglia per lei, era l’unica persona che contasse per me in tutto l’universo, manco a dirlo.
    Ma nel momento in cui lei mi ha detto “ti lascio” io non ho voluto piangerci sopra e ho voluto guardare avanti. tutte le cose che ho fatto e che ho scritto sopra non le ho di certo fatte con la leggerezza del coglione, mi sono costate e molto.

    Inoltre ho detto “andare a puttane” solo per modo di dire, il senso della frase era che doveva non pensarci troppo al dolore perchè echeggiarlo nella testa di continuo amplifica la sofferenza per niente. è logico che non basta svuotarsi le palle con sconosciute per stare meglio credi che non lo sappia?

  23. Faina

    ma quanti bei commenti. vediamo di rispondere a quelli più interessanti.

    @ paperogaedintorni: Il cinismo (ma forse sarebbe più corretto parlare di realismo, come qualcuno di voi ha fatto notare tra i commenti) che mostro nei post non è una forzatura, non è una “trappola” per attirare la gente. So benissimo che nella maggior parte dei casi funziona (vedi Bucknasty, ottimo esempio: uno che del cinismo ha fatto il successo del blog, e che A MIO AVVISO usa in maniera molto forzata certe volte, a tratti evidentemente calcolata. ma tanto di cappello, è bravissimo.), ma ti assicuro che non scrivo certe cose per “fare il figo”: ripeto, io non vi conosco! Non ci guadagno nulla da voi!
    Se uno dei miei lettori viene a dirmi “Faina, quanto sei cattivo e bastardo, uao!” che cazzo ci guadagno? la soddisfazione di un secondo, il sapere di essere considerato “figo” da un emerito sconosciuto di cui dimenticherò il nickname tre minuti dopo? ma chi se ne frega, per carità. non sono ancora così penoso.
    ho solo scritto quello che pensavo. non metto in dubbio che sia una tragedia quella dell’abruzzo, ma sai com’è… la cosa non mi tange. è così spaventoso e disumano che io la pensi così? non credo: ho ribadito più e più volte in diversi post che l’essere umano è una creatura egoista.
    @ Emix: la mia ragazza adora farlo vestiti da nazisti. ricordatelo la prossima volta che la vedi.

    boh, credo che ci fossero altri commenti interessanti, ma non ho voglia di cercare. grazie comunque a chi mi sostiene, continuate così! (tsk… sfigati.)

  24. sara

    allora.punto primo.spero vivamente che la tua ragazza,nel periodo in cui siete stati insieme,ti abbia riempito di corna.le meriti tutte.punto secondo.credevo che tu fossi il piu grande deficiente sulla faccia della terra.mi sbagliavo.leggendo i commenti,sei in ottima compagnia.terzo.cinismo per cinismo,mi spiace tu non sia una delle quasi 300 vittime del terremoto.non qualche tuo parente,proprio tu,il mondo avrebbe ringraziato.non sei ne cinico ne sarcastico ne intelligente.sei solo un essere piccolissimo che di certo nel reale non viene cagato di striscio e quindi si da arie di grandezza qui,grandezza che non avrà mai.non abbassarti,cosi come gli altri,a rispondermi,onestamente non me ne frega un cazzo,ne faccio volentieri a meno.accetto tutto,sfottò su tutto o quasi,ma di fronte a bare bianche con bambini dentro c è solo da chinare il capo e portare rispetto.tu torna a parlare di seghe,pompini eccetera,che solo quello puoi fare.non sai manco cos è il rispetto.non venitemi a parlare di blog,cinismo e opinioni personali.continuate pure a difendere ad oltranza ciò che scrive faina,magari vi manda gli auguri di pasqua.buona vita,per quanto potete.

  25. Christopher

    @sara: non hai capito il senso del post di faina. Invece che scrivere su feisbuc, hai fatto qualcosa di concreto tu?

    O pensi che piangere qualche lacrima mentre pucci il Buondì nel latte al mattino, ti faccia sentire una persona migliore ?

    Proprio non ci arrivi, eh ?

  26. newearth

    Faina, dopo aver letto tutti sti commenti, credo che il blog era più bello quando li avevi disattivati: almeno ne io, ne te, ne chiunque altro la pensa come te, ascolta questi moralismi…

    tanto penso che se una persona deve fare il moralista, dovrebbe essere là in abruzzo a scavare e non ad iscriversi in gruppi su fb, non a donare euro via sms che non si sa manco dove vanno a finire e neanche a pregare o piangere…

  27. sara

    cris e il resto e il resto del tuo nik manco mi va di scriverlo,io su facebook non ci sono manco iscritta,al contrario tuo che invece di certo passerai i giorni ad accettare amicizie e lasciare i commenti sotto le foto degli altri.detto questo,hai ragione,cosi come l intelligentissimo commento sotto di te.non facciamo nulla per i terremotati,meglio dire “a me che cazzo me ne frega”,continure ad osannare faina(siamo sul suo blog,si deve per forza,vero?)e continuare con questo cinismo che invece di cinico non ha nulla.io una persona migliore?di voi sicuramente,che nel giorno in cui TUTTA l italia si ferma per piangere,tra gli altri,un bimbo di sei mesi,non sapete dire altro che “tu il senso non l hai capito…e blablabla…faina ha ragione..e blablabla…faina,chiudi i commenti…”ecco bravo faina,chiudi i commenti.molto meglio rimanere nel vostro piccolo cervello ristretto che confrontarsi con che la pensa diversamente.dimenticavo.non mangio buondi e sono intollerante al latte.giusto per darti un altro po d importanza.ancora una volta buona vita e non darmi altra importanza,o potrei correre ad iscrivermi a fb x sentirmi parte della massa.

  28. saretta

    io per un attimo spengo la radio…smetto di pensare al terremoto a tutte quelle povere persone munite di sentimeti probblemi e speranze-paure nel futuro, ai bambini restati snza casa e mamma e a tutti gli altri pietismi vari…smetto di mandare gli sms di sostegno e elogiare la protezione civile.
    Smetto….ma piango …piango e soffro per faina abbandonato dalla sua bella…davvero mi struggo e ti compatisco all’ennesima potenza…così tanto per darti fastidio perche’ col cazzo che non ti interessano i commenti e il giudizio altrui…tronfio intessitore di parole il cui unico difetto è la modestia!!
    saretta

  29. Christopher

    @ Sara: ho capito, pensala come vuoi. Ti ripeto solo che quello che dici può essere rivolto ad alcuni che hanno commentato qui, ma non al post in sè, perchè se lingua italiana non è un opinione, il senso è questo: a Faina non sbatte un granchè della tragedia in Abruzzo.

    Ma tu pensi davvero che chi dona quell’euro del cazzo (come ho fatto io e la mia famiglia per qualcosa come 10 sms) o chi fa facce tristi quando gliene parli, stia veramente male ? Se è un uomo: 1 ora dopo parla di figa.
    Se è una donna: 1 ora dopo parla di scarpe.

    Ora, ancora una fottuta volta: il post di Faina non era cinico. Puoi dire che Faia è un coglione, un insensibile del cazzo, ma STOP.

    Non vieni qui, brutta gallina, ad elargire le tue stronzate…perchè proprio non c’hai capito un cazzo.

    Ancora non mi hai risposto però. Invece di scrivere qui sul blog di faina i tuoi insegnamenti da “Footjoobers For Dummies VOL. 1/76”, hai fatto qualcosa di concreto ? hai donato qualcosa ? sei andata là a scavare ?

    Se tua mamma morisse oggi, nella tua testa (scarpe a parte), cosa ci sarebbe ? Il pensiero sul terremoto in abruzzo o a tua madre ?

    Per quanto la gente si mostri triste per sta cosa, la realtà è che concretamente sono in pochi quelli ad essere stati toccati veramente nell’animo. Che non vuol dire andare là a scavare sotto le macerie, non tutti potrebbero..il lavoro, la famiglia e altri cazzi. Ma vuol dire semplicemente, sentirsi la tragedia nel cuore…e se possibile, donare il sangue/sms/qualsiasicosa sentendoselo dentro e non perchè “parlare del terremoto fa cool”.

    Hai capito ora ? Lo so che sei allergica al latte, ma io dispongo di un tipo di latte che ti può fare solo bene ;-D (si chiama ironia. E spesso è di gran lunga preferibile al finto buonismo che impregna sto paese di merda)

  30. Bloggher

    Sapete che oggi in medio oriente è esplosa un autobomba ? sono morti almeno 5 soldati . Mi raccomando , chiudiamoci on preghiera tutti quanti e preghiamo perché non avvengano più situazioni come questa ….

    -.-‘

    sapete che se per una settimana non uscivate di casa, ne accendevate la televisione,la radio o internet…. non sapevate nulla di ciò che era successo? e la cosa non vi avrebbe minimamente toccato?

    non conosco faina, e l’unico motivo per cui vengo su questo blog sono le foto delle donnine ignude, ma per quanto riguarda il ragionamento di Faina, oggettivamente, anche se molto crudo nell’ultima frase , è sensato.

    Vi ricordate quando tutto il mondo dopo l’11 settembre era unito e più solidale? adesso?? ahahahaahah -.-‘ come se nulla fosse. tra qualche mese, la notizia finirà di essere trasmessa, e noi continueremo la nostra vita come se nulla fosse successo.

  31. sara

    cris…continuando cosi finirà che nascerà un amore tra me e te e faina ne sarà il responsabile(e questa non si chiama ironia,ma fantascienza:-D)…è ovvio e banale e anche da stronze dire che io oggi ho pianto tutto il giorno e che se non avessi dei cazzi molto gravi in famiglia su cui non mi dilungherò perchè voi ve ne sbattete giustamente i coglioni e io mi rompo di scriverli,a quest ora sarei in abruzzo a scavare per dare una mano.e giusto per chiudere qui,sennò si va avanti fino al prossimo terremoto,se voi siete tra quelli che sul terremoto fanno spallucce e dicono “e vabbè,chi se ne ne frega,tanto ieri c erano le torri gemelle,oggi il terremoto,domani qualcos altro,l importante è che io sto bene e scopo”bene,tanto di cappello e applausi per voi.io,se avessi un blog,e non ce l ho perchè non sono intelligente e sarcastica come voi,di certo scriverei le peggiori stronzate,ma sul terremoto…no.non sarebbe il caso.ultimo appunto:odio le scarpe,mai parlato di scarpe in vita mia,il giorno che lo farò ti contatterò e avrai il permesso di abbattermi.sul latte particolare…parliamone:-)ancora una volta(buttatemi fuori a calci da questo blog,per favore….)buon tutto a tutti.

  32. Max

    Ragazzi, qua mi sembra che qualsiasi cosa si scriva, è sbagliata o superflua. Qualsiasi cosa voi diciate, ci sarà qualcun’altro o Faina stesso a dirvi il contrario.
    Sei d’accordo con Faina? Sei un insensibile.
    Non la pensi come lui? Perdi il tuo tempo e sei ipocrita.

    Basta, smettetela di lasciare commenti. Non si concluderà nulla su questo post.

  33. r3dz

    tanti commenti interessanti, ma di sesso poco, mi pare.
    sembra un dialogo tra islam e cristiani, dove uno cerca di convertire a tutti i costi quell’altro. il risultato è che si finisce con le bombe dopo un mare di tempo e parole ed energie sprecate.
    concretizziamo dico io, facciamo più sesso. piacere per tutti, tempo sfruttato a dovere, parole da usare poche (giusto un qualche “ti amo” di circostanza), energie usate in qualcosa di edificante. e cazzo, più sesso per tutti.

  34. uno e mezzo

    non stupiamoci, nel mondo c’è il bene e il male, qua bisogna solo capire chi è il bene e chi è il male.
    faina è coerente fino all’ultimo. è un fotutissimo egocentrico, tutto ruota intorno a lui e tutto ciò che non può ruotare intorno a lui è merda. esempio: terremoto in abruzzo e faina scrive che se ne sbatte il cazzo e fino qui andrebbe bene, ma poi aggiunge che lo ha mollato la ragazza, quasi a voler metter in competizione le due cose per attirarsi parti di lacrime.
    il problema sarà capire fin dove potrà arrivare l’egocentrismo di faina… forse, se Faina fosse stato presidente del consiglio avrebbe dato via ai lavori per il ponte sullo stretto.

  35. titus

    io sono per il diritto all’esistenza di faina.
    e anche per quello di non considerare (o dare il giusto peso a) ciò che scrive o pensa.

  36. Faina

    @ Christopher:
    @ Sara:

    “Se tua mamma morisse oggi, nella tua testa (scarpe a parte), cosa ci sarebbe ? Il pensiero sul terremoto in abruzzo o a tua madre ?”
    – Christopher –

    Ecco. Christopher ha riassunto il mio post in due righe. Tutto chiaro, ora?

    Sara, riporto quanto hai scritto:
    “io una persona migliore?di voi sicuramente,che nel giorno in cui TUTTA l italia si ferma per piangere,tra gli altri,un bimbo di sei mesi,non sapete dire altro che “tu il senso non l hai capito…e blablabla”

    Il fatto che TUTTA ITALIA si fermi a piangere (e chi te lo dice, il TG5? ma hai una vaga idea di quanti se ne sono sbattuti le palle? rimarresti sorpresa) dicevo, il fatto che TUTTA ITALIA si fermi a piangere è una giustificazione sensata? Allora diciamo che siccome i nazisti uccidevano gli ebrei, TUTTI I TEDESCHI erano a favore dell’Olocausto. Siccome i coloni sterminavano gli indiani d’america, TUTTI GLI AMERICANI sono assassini. ma siccome TUTTI FACEVANO così, si può dire che non avessero torto? Cara Sara, il fatto che TUTTE le persone facciano una certa cosa non rende quella cosa automaticamente GIUSTA (o quantomeno giustificata)

    @ newearth: beh, ma con i commenti è più divertente ora, non credi?

    @ Bloggher:
    “Vi ricordate quando tutto il mondo dopo l’11 settembre era unito e più solidale? adesso?? ahahahaahah -.-‘ come se nulla fosse.”

    Bravissimo. Azzardo anch’io un’altra cosa. Reggetevi forte. Pronti? Eccola:

    Eluana Englaro.

    Scioccati? No? Eppure quand’era morta sembrava che non si potesse parlare d’altro in tutta Italia.

    @ Papa Ratzinger : smettila di molestare bambini.

  37. sara

    faina………………………..no,lascia perdere.spero a sto punto che la tua ragazza ci ripensi e ti riprenda sotto la sua ala(o sotto la sua gonna,che di certo lo preferisci).magari t ammosci un po.si potrebbe parlare per ore con te,avresti sempre ragione tu.siccome dalle mie parti si dice che la ragione si da ai fessi,te la cedo volentieri.sei ormai preso dall ottica del “il blog è mio e ho ragione io,qualsiasi coglionata io scriva”.contento tu.buona pasqua,che di certo manco festeggerai perchè odi dio,è una festa della chiesa,serve solo a spendere soldi e blablabla.

  38. Bloggher

    cazzo …. la penso proprio come Faina…. cristo è risorto!!!!!

    non è che siamo gemelli siamesi separati alla nascita da cesoie da giardiniere col morbo di parkinsok ?

    ok…non c’entra niente, ma un po di nonsense ci stava

  39. Lilith

    Ognuno ha il diritto di erigere il proprio dolore al di sopra di quello altrui.
    Non posso farti una colpa se non te ne frega un cazzo dei miei compagni morti e a dire il vero ogni morto ha chi lo piange per dolore e non per cortesia e non ha bisogno di elemosinare l’attenzione di perbenisti ipocriti del cazzo. Abbiamo una vita da ricostruire figurati se c’importa dell’impatto che ha avuto la tragedia su persone che non sanno neanche dov’è l’Abruzzo (nessun rancore, io stessa sono una capra in geografia).
    Questo è il tuo blog ed è giusto che tu ci scriva ciò che pensi indipendentemente dal fatto che questo possa o meno offendere chi lo legge, di certo non mi stai fisicamente costringendo a leggerlo (anche se la cosa potrebbe rivelarsi interessante). Reputo altrettanto giusto però, dato che qui vedo una sezione per i commenti,che so a mala pena usare dato che ho perso la prima stesura e non l’avevo salvata (Tomb Raider non mi ha insegnato nulla, oltre al destreggiarmi tra macerie ovvio!), scriverti: “spero che la tua ex adesso stia pensando che ha un cazzo moscio in meno tra le sue gambe”.
    Continuerò a leggere il tuo blog, che te ne freghi o meno, perchè alla fine mi piace come scrivi anche se a volte mi trovo a non condividere ma tu hai inopportunamente parlato della mia tragedia ed io ho voluto renderti il favore (mi vengono dubbi nel leggere questo post sulla tua identità, sei mica Silvio Berlusconi? Scherzi a parte i dubbi mi son venuti sul serio ma me li terrò, son dovuti al mio disturbo ossessivo-compulsivo di cercare patterns).
    Tanti tanti bacini

  40. ienabellamy

    @Lilith: non hai colto proprio il senso del post di Faina. Anyway, con: “spero che la tua ex adesso stia pensando che ha un cazzo moscio in meno tra le sue gambe” ti sei risollevata abbastanza bene muahah ;D

  41. lilith

    @ ienabellamy
    Io credo di sì. Magari tu non hai colto bene il senso del mio commento, ti consiglio di rileggerlo visto che hai saltato una volgarità velata ma squisita, a mio avviso ;D

    @ Faina
    Grazie.

  42. troiadiocane

    Sei un imbecille perche’ PUBBLICANDO questo post dimostri che dei tuoi contatti, dei tuoi lettori che non conosci, del parere degli altri, di cio’ che pensano gli altri di te ecc ecc TE NE FREGA ECCOME.
    Altrimenti non avresti un blog autoreferenziale dove sfogare le tue repressioni da italiano medio, si, lo sei, alla grande proprio. Hai la forma mentis di chi vota Berlusconi, fattene una ragione: pensi solo ai cazzi tuoi e pensi che tutto il mondo sia come te.
    Ti piace gongolarti tra gli insulti e i complimenti dei decerebrati under 18 che ti leggono, altrimenti questo blog non esisterebbe.

    Ora ribatti pure “anche tu non ho fatto niente per l’abruzzo” o “sei un moralista del cazzo” (frase tipica berlusconiana, ci hai mai pensato?) o “questo e’ il mio blog saro’ libero di scrivere cio’ che voglio”, come se fossero argomentazioni calzanti…

    Ah e riguardo al post sulla pedofilia, NON ESISTONO PEDOFILI SENZA TRAUMI GRAVISSIMI SUBITI, dunque anche li, una marea di cazzate superficiali.

    Superficiale, egoista, autoreferenziale, politicamente scorretto, e magari ti crogioli credendo di essere “contro il sistema”.
    Tu SEI il sistema.
    Se esiste un grande fratello Orwelliano da qualche parte, esaminando la tua esistenza sara’ entusiasta dei risultati che ha raggiunto, sei il suo prototipo ideale di cittadino.

  43. faina

    @ troiadiocane: “Superficiale, egoista, autoreferenziale, politicamente scorretto”… Ehi, grazie mille, mi lusignhi, ma se vuoi invitarmi a cena basta chiederlo.

I commenti sono chiusi.